Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Tutti Eventi

ALI 2022 | 24a GRC Internazionale | Palermo

Settembre 8 ore 11:00 - Settembre 11 ore 17:00

RIPARTIRE DAI VORTICI. ALI 2022. AUTORITÀ, LEADERSHIP E FOLLOWERSHIP RIGENERATIVE

24a Group Relations Conference Internazionale in Italia

CONFERENCE RESIDENZIALE 

Evento a partecipazione limitata
L’iscrizione è subordinata alla disponibilità dei postiù

GRUPPO A per chi partecipa alla Group Relations Conference per la prima volta
GRUPPO B per chi ha partecipato ad almeno una Group Relations Conference

TRAINING GROUP per chi ha partecipato ad almeno due GRC
Numero limitato: 10 partecipanti

Lingue: italiano e inglese.

 

Per scaricare la brochure clicca qui > ALI 2022 brochure ita

ali@ilnodogroup.it

ULTIMI POSTI DISPONIBILI PER ISCRIZIONI LAST MINUTE CONTATTARE GLI AMMINISTRATORI ALLA MAIL ali@ilnodogroup.it

————————————————————————————-

Cara e caro interessata/o,

quando sembrava che il mondo stesse lentamente uscendo dalla crisi pandemica i venti di guerra dall’Est si sono trasformati in guerra generalizzata. La guerra in Ucraina ha prodotto in Europa e nel mondo la consapevoleza che i conflitti irrisolti possono risultare in guerre. La guerra in Ucraina si è fragorosamente sovrapposta alle misure dei governi e alle aspettative dei cittadini e cittadine che sembravano avviare la ripartenza della vita sociale ed economica. Le paure di una costante e prolungata sospensione delle attività organizzative, istituzionali e commerciali e delle relazioni umane sembravano essere quasi scongiurate, si sente la spinta e il desiderio a riprendere, ritornare, ripartire. Le frontiere si richiudono e si riaprono, gli uffici si riattivano, i locali, i cinema e le piazze si ripopolano. Sarà tutto come prima?! Si svilupperanno nuovi scenari, e quali?! Cosa “sostenibile” significherà? Cosa sarà incluso e cosa no? Ci sarà una successione/transizione generazionale? Oppure la crisi pandemica, drammaticamente associata alla crisi climatica e crisi economica (eco-logia ed eco-nomia, entrambe dalla stessa radice etimologica di eco e cioè “casa”), ha avviato dei processi di profondi cambiamenti che non si sono ancora compiutamente manifestati? Come il mondo, i governi, i paesi e i loro popoli affronteranno questa drammatica crisi che viene dall’Est Europa? Come gli individui, i gruppi, le organizzazioni e le comunità si stanno attrezzando consciamente e/o inconsciamente alla varie ripartenze, sarà la cifra di questi cambiamenti e la misura del grado di resilienza sviluppata.

 La 24a edizione della GRC ALI Ripartire dai vortici – Autorità, Leadership e Followership rigenerative sarà in presenza e vorrà essere un’occasione per esplorare come si possano esercitare autorità, leadership e followership per facilitare l’uscita da un periodo di intensa e lunga turbolenza e facilitare il ritorno ad un benessere sostenibile nelle organizzazioni, imprese ed istituzioni di cui facciamo parte. Per la quinta volta ALI si terrà nel Mediterraneo e in Sicilia, terra di meticciati e turbolenze storiche, geologiche e mitologiche. Un vulcano attivo, costanti “invasioni” dal mare – più o meno pacifiche uno stretto alla confluenza di due mari che spinge mitici equipaggi a scelte difficili, rappresentano lo scenario di un luogo e comunità resilienti in cui Lei, possibile partecipante, e’ caldamente invitato/a con altri/e a prendere o meglio ri-prendere ruoli rigenerativi, esplorandone le dimensioni consce e inconsce.

La aspettiamo in una location meravigliosa che si affaccia sul mar Mediterraneo. Siamo disponibili a qualsiasi approfondimento e ci auguriamo di poter lavorare con Lei in Sicilia.

Luca Mingarelli

Antonio Samà

Codirettori della Conference

Cos'è una GROUP RELATIONS CONFERENCE

La Conference è un’organizzazione temporanea finalizzata all’esplorazione e all’apprendimento dall’esperienza dei processi consci e inconsci delle dinamiche di gruppo che si manifestano nel “qui e ora”, quando autorità, leadership e followership vengono esercitate. Il proposito è di generare nuovi pensieri e apprendimento, di riesaminare le nostre conoscenze e valori, avendo l’opportunità di sperimentarsi in ruoli molteplici e differenti. Si forniscono così elementi utili per un cambiamento reale e sostenibile dell’interpretazione dei vari ruoli che si ricoprono nella propria organizzazione di appartenenza, nella vita ed in particolare quelli che richiedono l’esercizio dell’autorità e della leadership.

Il modello delle Group Relations Conference (GRC) è nato 70 anni fa all’interno dei programmi di ricerca-azione del Tavistock Institute of Human Relations, a Londra. Negli anni è stato adattato e applicato in tutto il mondo.

In Italia, la Group Relations Conference approda nel 1998 con “I seminari di Arona” denominati “ALI (Autorità Leadership Innovazione)”, nel primo decennio organizzati da CESMA, Il Nodo Group e The Tavistock and Portman NHS Foundation Trust e poi da Il Nodo Group.

Diversamente dai seminari teorici, l’apprendimento è costruito, da partecipanti e staff insieme, sulla base dell’esperienza diretta di ciò che accade durante l’evento stesso.
L’analisi delle relazioni interpersonali, di gruppo ed organizzative, di leadership e followership e delle emozioni collegate avviene nel “qui ed ora” del momento stesso in cui si manifestano. Il processo di esplorazione e di studio così condiviso durante la Conference consente di generare un apprendimento dalla propria esperienza e da quella del gruppo.

Compito Primario

IL COMPITO PRIMARIO DELLA CONFERENCE E’

apprendere, a partire dall’esperienza di assunzione di ruoli in una organizzazione temporanea, le dinamiche degli aspetti consci e inconsci di autorita’, leadership e followership rigenerative ripartendo dai vortici.

Per la quinta edizione, il focus è rivolto al Mediterraneo, come matrice comune di molti paesi e culture, come luogo di raccolta o contenitore di molte delle dinamiche individuali, gruppali e sociali che possiamo osservare oggi nella vita delle organizzazioni, nelle aziende, nelle culture, nelle società e nei rapporti tra nazioni.

Destinatari

A CHI E’ UTILE E PERCHE’

La partecipazione alla Conference è utile per chi lavora in contesti aziendali, piccole e medie imprese, imprese familiari, istituzioni pubbliche e organizzazioni del terzo e quarto settore ed è interessato/a a comprendere, gestire e migliorare le dinamiche organizzative e gruppali, nell’ambito di situazioni complesse, e vuole incrementare la propria efficacia nell’affrontarle.

Tutti i processi organizzativi includono una dimensione emotiva, irrazionale ed inconscia. Quando questa componente non viene riconosciuta e gestita, l’efficacia e la resilienza di un sistema diminuiscono o si interrompono, implicando un costo sia emotivo che economico per l’organizzazione stessa. La partecipazione alla Conference consente di osservare, riconoscere e gestire tale dimensione, essenziale per il funzionamento di ogni sistema e organizzazione.

La Conference può rivelarsi particolarmente efficace se partecipano due o più persone della stessa organizzazione, soprattutto in presenza o in prospettiva di delicati cambiamenti, crisi, fusioni, acquisizioni, successioni. Per tale motivo la quota di partecipazione prevede facilitazioni per l’iscrizione di più persone appartenenti alla stessa organizzazione.

Metodologia

L’organizzazione della Conference e le attività proposte ai partecipanti consentono un apprendimento di tipo “esperienziale” basato sull’esperienza dal vivo dei processi gruppali e organizzativi, stimolando le capacità di auto riflessione e incoraggiando uno spirito di ricerca. I partecipanti, insieme con lo staff, possono esaminare criticamente diverse esperienze e comportamenti lavorativi e il proprio modo di assumere ed interpretare ruoli di leader o di follower.

Questo tipo di formazione non ha intenti terapeutici e può talvolta rivelarsi fonte di stress, per tale motivo si consiglia alle persone che stanno attraversando un momento particolarmente difficile nella loro vita personale di rinviare la partecipazione a un’edizione successiva.

Lingue: Italiano e Inglese

La conference sarà bilingue, è richiesto ai partecipanti italiani di avere una seppur minima conoscenza della lingua inglese; la traduzione di alcune parti su richiesta sarà attivata usando le risorse presenti nel sistema sia nello staff che tra i partecipanti in uno spirito di cooperazione, focalizzando l’attenzione sull’apprendimento del linguaggio dell’inconscio, delle emozioni, del non verbale. Non sarà facile ma per esperienza confermiamo che non sempre capire razionalmente la traduzione letterale ha facilitato l’apprendimento dall’esperienza nella Conference.

GRUPPO A, B, TRAINING GROUP

GRUPPO A per chi partecipa alla Group Relations Conference per la prima volta.

GRUPPO B per chi ha partecipato ad almeno una Group Relations Conference.

TRAINING GROUP. Questa edizione prevede massimo 10 posti riservati al gruppo di Training (GT): un percorso che aiuta a comprendere i processi che si sviluppano nelle GRC e ad approfondire la propria competenza nel saperli riconoscere e gestire. Il GT è rivolto a chi ha già fatto almeno due esperienze di GRC ed è interessato/a a sviluppare questo tipo di apprendimento e ad applicarlo nella propria vita professionale. Ci sarà un programma specifico per il GT che abbina l’esperienza con momenti di riflessione sull’esperienza.

Staff

DIRETTORI

Luca Mingarelli: imprenditore sociale, Psicologo, Presidente Rosa dei Venti onlus, Direttore di Comunità Terapeutiche per adolescenti, Consulente di Organizzazioni. Vice Presidente-Tesoriere Il NODO Group. Socio OPUS. Ideatore e Co-direttore di eventi GR innovativi: “ECW-Energia, collaborazione creativa e benessere nelle organizzazioni” e “Learning from Action”. Allenatore nazionale di basket. Iscritto all’Ordine dei giornalisti. Ambasciatore Terzo Paradiso – Michelangelo Pistoletto.

Antonio Samà: docente universitario e consulente organizzativo. È Professional Partner del Tavistock Institute of Human Relations. I suoi interessi includono il ruolo della psicodinamica sistemica nell’istruzione universitaria, action research e complessità e i processi di cambiamento nel terzo settore. Ricopre ruoli in università italiana e britannica

AMMINISTRATRICI

Elena Pini: medico, specialista in Psichiatra e Psicoterapeuta iscritta all’albo, Dirigente Medico presso il Dipartimento di salute Mentale e Dipendenze dell’ ASST Nord Milano e responsabile dei progetti di Area Doppia-Diagnosi. Membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Mito&Realtà e staff member di Group Relations innovativi come Learning from Action.

Lili Valkó: Psicologa clinica, psicoterapeuta gruppoanalitica a Budapest, Ungheria. Dal 2007 opera a vario titolo nella comunità terapeutica Thalassa Ház, prima come studentessa universitaria volontaria, dopo in ruolo di leader. È editore della rivista ungherese di psicoterapia “Pszichoterápia” e membro attivo di CSAKIT (associazione ungherese di analisi di gruppo). Membro dello staff di LFA nel 2016, 2017 e 2019 e dello staff di PCCA nel 2018.

CONSULENTI SCELTI TRA

Gilad Ovadia: psicoanalista presso il Tel Aviv Institute for Contemporary Psychoanalysis; psicologo clinico senior, consulente e psicologo educativo supervisore. Clinicamente lavora con bambini, adolescenti, adulti e coppie. Ha lavorato nella clinica pubblica di salute mentale nella regione periferica di Eilot, Israele, per oltre dieci anni alla guida del servizio. In qualità di consulente di sistemi ad approccio psicoanalitico, è stato coinvolto con diversi imprenditori e con organizzazioni terapeutiche che offrono terapie a individui e comunità. Ha partecipato sette volte ad LFA, cinque volte come membro dello staff. Membro OFEK. Appassionato di giardinaggio, natura e arte.

Risto Puutio, PhD, Analista Organizzativo e Psicologo Organizzativo è un formatore nel campo della consulenza e supervisione organizzativo presso l’Istituto Metanoia in Finlandia. Tiene seminari di Social Dreaming e ha assunto il ruolo di membro dello staff in group relation conferences in Finlandia. Nella sua attività privata lavora principalmente come supervisore di organizzazioni sanitarie. È associato a un gruppo di ricerca presso l’Università di Jyväskylä. Ha pubblicato su diverse riviste come ad esempio il Journal of Applied Behavioral Science, Organizational Change Management e Reflective Practice. È membro del consiglio di redazione di Organizational & Social Dynamics e membro di ISPSO.

Rossella Torretta: psicologa clinica e di comunità. Psicoterapeuta. Psicoanalista SIPRe. Associata Il Nodo Group, SIPRe e IFPS. Supervisore SIPRe. Esperta in psicoanalisi di gruppo e in psicodramma psicoanalitico. Docente formatrice e conduttrice di gruppi esperienziali all’interno di master di post specializzazione in psicoterapia. Conduttrice di gruppi di psicoterapia. Studia le interazioni e le dinamiche di gruppo e del soggetto nel gruppo all’interno delle realtà organizzative e istituzionali. Supervisore di comunità.

Biancarosa Volpe: psicologa psicoterapeuta, ha diretto fino al 2021 la UOC di Psicologia Ospedaliera dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Padova, Professore a contratto da circa 30 anni presso Diparti- mento di Psicologia Generale e presso la scuola di specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare dell’Università di Padova. Ha frequentato la scuola di alta formazione in social dreaming. Esperta di formazione ed interventi consulenziali sulle dinamiche organizzative nell’ambito dei servizi sanitari e sociosanitari. Membro del Direttivo del Nodo Group.

CONSULENTI AL GRUPPO DI TRAINING

Franca Fubini: Psicoterapeuta, gruppo-analista e consulente d’organizzazione; staff member e direttrice di Group Relations Conferences internazionali; chair della ex-Gordon Lawrence Foundation, attualmente chair del Social Dreaming International Network e vice presidente de Il Nodo Group, insegnante di Amerta movement; socia di OPUS e di ISPSO.

Hüseyin Özdemir: Direttore dell’oezpa Institute, Academy & Consulting, Bornheim, Germania. Comitato consultivo oezpa SWISS, Lucerna. Direttore del programma: Coaching aziendale sistemico e sviluppo organizzativo, oezpa. Ex preside accademico per la gestione delle risorse umane, Fresenius University. Professore in visita. Ex Direttore Digital Transformation & Leadership, University of Science, UdK, Berlino. Partner cooperante della International Coach Federation/ICF. Senior Coach e Membro del `Consiglio degli Esperti ́ di DBVC/Associazione Tedesca di Coaching. Ex Board Consultant per la Leadership Organization di Bayer. Direttore Relazioni di gruppo conferenze presso oezpa. Partner cooperante Tavistock Institute.

Quote di partecipazione e Riduzioni

Per facilitare la partecipazione di giovani, internazionali, membri di organizzazioni pubbliche e private, soggetti provenienti da aree mediterranee e/o balcaniche, si è deciso di mantenere invariata la quota di partecipazione fino al 21/08/2022:

Gruppo A/B: 1300 € + IVA
Training Group: 1900 € + IVA

riduzione di €100 per Soci de Il Nodo Group, delle organizzazioni partner e per iscrizione contestuale di 2 o più partecipanti dalla stessa organizzazione.

Sono possibili agevolazioni speciali SU RICHIESTA scrivendo a: ali@ilnodogroup.it

Alcune camere doppie sono disponibili per i partecipanti su richiesta segnalandolo al momento dell’iscrizione ad ali@ilnodogroup.it con una riduzione di 60 euro a persona.

Alcune camere triple sono disponibili per i partecipanti su richiesta segnalandolo al momento dell’iscrizione ad ali@ilnodogroup.it con una riduzione di 90 euro a persona.

ECM

Sono previsti circa 35-40 crediti formativi ECM per le professioni sanitarie (quota aggiuntiva per chi richiede ECM + 40 euro).

Dettagli

Inizio:
Settembre 8 ore 11:00
Fine:
Settembre 11 ore 17:00
Categorie Evento:
,

Luogo

Hotel Perla del Golfo, Terrasini (Palermo)
Via Omero – Contrada Paterna
Terrasini (Palermo), Italia 90049 Italia
Sito web:
https://www.perladelgolforesort.it/

Organizzatore

Il Nodo Group