Il Nodo Group è un’impresa sociale nata nel 2007 e formata da persone provenienti da diversi background culturali e professionali che intendono promuovere un approccio etico e democratico ai problemi di funzionamento dei gruppi e delle organizzazioni di lavoro. L’Impresa Sociale, attraverso i propri soci, svolge attività di formazione, consulenza e ricerca.

L’oggetto d’osservazione dei nostri studi e interventi nelle organizzazioni sono i processi relazionali consci e inconsci tra gli individui, tra e nei gruppi di lavoro.

Questo approccio si basa sul presupposto che le organizzazioni sono sistemi sociali che non operano solo secondo criteri razionali ma sono fortemente influenzate da fattori emotivi che interferiscono a vari livelli nella definizione delle strategie e degli obiettivi, nella messa a punto dei processi di lavoro, nel modo in cui sono prese le decisioni e si assegnano le responsabilità.

La qualità delle relazioni umane all’interno di un’organizzazione influenza inoltre la vita delle persone, il loro benessere, la loro creatività e il modo in cui sono assunti i ruoli e gestiti i compiti assegnati e ha ricadute sui risultati dell’organizzazione stessa e sulla sua capacità di cambiamento.

Una seconda prospettiva di ricerca/azione rispetto ai problemi di funzionamento delle organizzazioni si basa sulla teoria dei sistemi aperti applicata ai contesti sociali. Le organizzazioni sono realtà complesse che riflettono i processi in atto nella società e si modificano costantemente al variare di questi. Allo stesso modo un singolo elemento dell’organizzazione, come può essere un individuo, un gruppo di lavoro, un ruolo o una funzione funge da frattale rispetto a dinamiche e processi che riguardano l’intera organizzazione. Questo approccio permette di sviluppare la capacità di creare connessioni tra la realtà individuale e il contesto esterno offrendo nuovi scenari e prospettive di lavoro.

L’ambito dei nostri studi e dei nostri interventi sono:

  • i processi organizzativi, e soprattutto le loro “zone d’ombra”
  • la qualità del lavoro e delle relazioni di lavoro
  • la capacità progettuale e il raggiungimento degli obiettivi desiderati
  • la sensibilità ai bisogni delle persone e al benessere organizzativo
  • l’atmosfera emotiva di un ambiente di lavoro
  • la gestione dello stress, della sicurezza, del conflitto e dell’ansia per il cambiamento
  • le opportunità di apprendimento e di sviluppo sia delle persone nei diversi ruoli sia dell’organizzazione di appartenenza.

Mission

La mission, o anche, – per usare un concetto del metodo Tavistock- il Compito primario del Nodo Group è promuovere l’esplorazione e la comprensione dei processi relazionali consci e inconsci negli individui, gruppi, organizzazioni e nella società, quali strumenti di gestione del cambiamento, sostegno allo sviluppo e al benessere, attraverso:

  1. Eventi formativi, Convegni e Seminari con esperti italiani e stranieri di rilievo
  2. Attività di Studio e Ricerca sul funzionamento delle dinamiche relazionali nelle organizzazioni sociali
  3. Gruppi di studio a tema o di supervisione promossi direttamente dai soci

Le attività sono aperte al pubblico o rivolte solo ai soci.

chi siamo

Su richiesta di organizzazioni del settore pubblico, privato e sociale l’Impresa Sociale svolge attività di:

 

  • Consulenza finalizzata ad una migliore comprensione e gestione dei compiti e dei ruoli, della gestione dei processi di transizione, delle fasi di innovazione e in quelle di impasse operativo, dei processi di delega e di assunzione delle responsabilità, dello sviluppo della leadership e delle relazioni ai diversi livelli dell’organizzazione.
  • Supervisioni e consulenza a gruppi di lavoro finalizzati a esplorare i processi psicologici e relazionali soggettivi, intersoggettivi e sistemici connessi con l’appartenenza degli individui a gruppi e istituzioni sociali e con lo svolgimento di attività lavorative, con particolare attenzione ai conflitti interpersonali, intergruppali, interistituzionali e interculturali e alla promozione del benessere organizzativo.
  • Formazione di tipo psicodinamico-sistemico ed esperienziale per lo sviluppo delle competenze professionali ed emotive (soft skills).
  • Consulenza al ruolo.
  • Interventi di coaching sistemico psicodinamico per individui o gruppi.

 

Il Nodo Group organizza ogni anno in Italia ALI (Autorità, Leadership e Innovazione), la Group Relations Conference italiana con la collaborazione di The Tavistock and Portman NHS Foundations Trust di Londra e da alcuni anni, alcune sue innovative applicazioni: Learning From Action e Energia, Collaborazione Creativa e Benessere nelle Organizzazioni.

Storia

Da oltre venticinque anni il team professionale dell’Impresa Sociale svolge attività di studio, formazione e consulenza nell’area delle relazioni umane e della dinamica dei gruppi e delle organizzazioni, in collaborazione con il Tavistock & Portman NHS Foundation Trust e il Tavistock Institute di Londra e con altre istituzioni scientifiche nazionali e internazionali.

Le Origini

1990
Il Nodo Group nasce a Torino nei primi anni ’90 come sodalizio di professionisti delle scienze umane interessati alla ricerca psico-sociale e allo sviluppo di metodologie di training ispirate al “Metodo Tavistock”, basate sulle relazioni di gruppo e sull’apprendimento dall’esperienza. La sua fondazione culturale ha le proprie radici nella collaborazione tra Claudio Caffarena, sociologo, Mario Perini, psichiatra e psicoanalista, e Elio Vera, economista fondatore del CESMA-Centro Esperienze e Studi di Management e Amministrazione a Milano, intorno ai seminari di analisi istituzionale organizzati a Torino con la partecipazione del direttore del Tavistock & Portman NHS Trust, Anton Obholzer.

Brochure della prima edizione italiana di ALI 1998.

L'Associazione Scientifica

2000
Nel primo decennio di attività il gruppo realizza attività formative e consulenziali rivolte a operatori di servizi sanitari e socio-assistenziali, educatori e insegnanti, amministratori di enti locali, cooperative, imprese sociali e associazioni del territorio.

Nel 2000 Il Nodo Group si costituisce come associazione scientifica senza scopi di lucro e Mario Perini ne assume la direzione.

L'Agenzia Formativa

2002 - 2006
Dal 2002 al 2006 Il Nodo Group diventa un’agenzia formativa di tipo B. In questa configurazione, oltre a fornire varie opportunità di formazione e supervisione al personale delle Cooperative socie, ha svolto un’intensa attività formativa. In tale periodo infatti è stato un Consorzio emanato dalla Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue in forma di Società Cooperativa a responsabilità limitata con lo scopo di operare nell’ambito della formazione, della ricerca e sperimentazione, della progettazione e della consulenza.
In seguito, privilegia l’originaria missione di centro multi-professionale a carattere scientifico, allargando la sua base associativa ad altri professionisti e a persone interessate della società civile, reclutando energie umane e competenze interdisciplinari e trasversali sempre più necessarie per esplorare la realtà contemporanea e per condurvi interventi di sviluppo, di orientamento e di aiuto.

Da associazione culturale e Impresa sociale

2007 - oggi
Nel 2007 Il Nodo Group diventa un’associazione scientifico-culturale senza fini di lucro, che svolge studi e ricerche ed eroga servizi formativi e consulenziali nei settori sanitario e socio-assistenziale, nell’impresa, nella scuola, nella cooperazione sociale e nella pubblica amministrazione.

Nel corso degli ultimi anni, Il Nodo Group ha realizzato una serie di iniziative formative e consulenziali a favore di organizzazioni pubbliche e private, in particolare: seminari e corsi sull’analisi istituzionale per manager, dirigenti, professionisti, formatori e operatori dei servizi; corsi sull’executive coaching e sulla consulenza manageriale; gruppi Balint per le professioni d’aiuto; seminari e interventi sullo sviluppo e sul benessere organizzativo, sul Social Dreaming, sulla gestione dei conflitti, sulla comunicazione, sulla sicurezza e sulla gestione del gruppo di lavoro. Dal 2021 è un’impresa sociale.

I Fondatori

Socio fondatore e già direttore scientifico dell’Associazione IL NODO Group, psichiatra, psicoanalista e consulente d’organizzazione, è membro della SPI (Società Psicoanalitica Italiana), dell’IPA (International Psycho-Analytical Association) e di ISPSO (International Society for the Psychoanalytic Study of Organizations), e co-fondatore di Sloweb, associazione per la promozione di una cultura digitale consapevole. Formatosi nell’Analisi Istituzionale e nelle Group Relations con il Tavistock Institute (Leicester Conference), opera come consulente di aziende sanitarie, imprese, pubbliche amministrazioni, società di consulenza e organizzazioni del Terzo Settore, e si occupa da diversi anni di supervisioni istituzionali, formazione professionale e manageriale, gruppi Balint e consulenze al ruolo organizzativo. Psicoterapeuta ed executive coach nella pratica privata, è professore a contratto presso la Scuola di specializzazione in Psicologia della Salute dell’Università di Torino ed ha pubblicato diversi articoli e alcuni libri, tra i quali “L’Organizzazione nascosta” (F.Angeli, 2007, 2015) e “Lavorare con l’Ansia” (F.Angeli, 2013).

80 anni, sposato dal 1968, sociologo, è stato bancario (per 15 anni) e studente lavoratore (Facoltà di Sociologia a Trento). Per una ventina di anni ha lavorato nel Servizio Pubblico a Settimo Torinese come responsabile del Progetto DISABILITA’ collaborando all’avvio dei servizi territoriali allora nascenti: dall’ingresso nella ‘scuola di tutti’ ai primi Centri Diurni, all’integrazione nel mondo del lavoro. Dal 1992 è il titolare dello Studio IL NODO. Ha organizzato, in collaborazione con Mario Perini ed Elio Vera, varie attività formative: seminari (in particolare quelli di ‘analisi istituzionale’ condotti dal Dr. Anton Obholzer della Tavistock Clinic di Londra), corsi e stages, rivolti ad operatori sociali, manager aziendali e semplici cittadini, presso lo Studio “IL NODO” ed in qualità di socio de “IL NODO Group” (sino al 2003). Svolge attività di consulenza, formazione e supervisione progettuale nell’ambito della organizzazione dei servizi. È redattore di “Prospettive Sociali e Sanitarie”, e collabora con la rivista “Appunti sulle politiche sociali”.

Nel 1968 fondatore e dal 2009 presidente onorario del CESMA (Centro Esperienze e Studi di Management e Amministrazione), ha nel tempo fondato o è stato attivo in numerose organizzazioni nel settore della formazione manageriale. È stato presidente del Comitato Tecnico Scientifico di AFORISMA Business School e di ETDF (European Training and Development Federation), é membro emerito di EFMD (European Federation for Management Development). Dal 2006 al 2009 Consigliere di SIETAR EUROPA, associazione per lo scambio, la ricerca e l’aggiornamento in ambito interculturale, ha fondato nel 2007 SIETAR Italia. Per 3 anni membro dell’Editorial Board di CROSS CULTURAL MANAGEMENT, rivista accademica edita dalla casa editrice inglese EMERALD. È componente del comitato di redazione di “Direzione del Personale” e storico socio AIF (Associazione Italiana Formatori), dove ha svolto diversi incarichi. Dal 2006 docente volontario di italiano per migranti presso la Rete Scuole Senza Permesso Milano. Ha iniziato la sua carriera professionale operando nel Marketing di Henkel, Unilever, CPV, Young&Rubicam e Chesebrough Ponds.

Organizzazione

Consiglio direttivo

Laureata in Lettere e Filosofia. Ha lavorato come dirigente della Regione Piemonte nel campo della cultura, dell’Università Ricerca e Innovazione e dei progetti europei. Come responsabile del benessere organizzativo dei dipendenti regionali e componente del Comitato Unico di Garanzia ha organizzato e seguito momenti formativi con Il Nodo Group. Si occupa di Terzo settore. Fa parte del Gruppo Coaching del Nodo. Dal 2019 è presidente de Il Nodo Group.

lapresidente@ilnodogroup.it

Psicoterapeuta psicanalitica, gruppo analista e consulente d’organizzazione.

Lavora come clinica e come consulente d’organizzazione in aziende pubbliche e private. Ha insegnato nelle Università di Perugia, Roma, L’Aquila.  Senior Fellow dell’University College of London. Consulente e direttrice di Group Relations Conferences italiane ed internazionali. Chairwoman di Social Dreaming international Network, ha ideato e diretto le prime due edizioni del training annuale di formazione per host di Social Dreaming. Vicepresidente e Direttrice scientifica de Il Nodo Group. Socia OPUS (UK) e ISPSO.

Profilo Linkedin

franca.fubini@gmail.com

Psicologo psicoterapeuta imprenditore sociale past president de Il Nodo Group, ora VicePresidente Tesoriere, Presidente Fondazione Rosa dei Venti onlus (www.rosadeiventi.org), Direttore Generale Comunità terapeutiche per adolescenti, formatore e consulente di organizzazioni, Socio OPUS.  Fondatore INDTC. Ideatore e Co-direttore di eventi Group Relations innovativi: “Energia, collaborazione creativa e benessere nelle organizzazioni ECW” e “Learning from Action LFA”. Allenatore nazionale di basket. Iscritto all’Ordine dei giornalisti. Autore di: Adolescenti difficili, autobiografia di una comunità per minori e i Ruoli in comunità (Ananke).

Profilo Linkedin

vicepresidentetesoriere@ilnodogroup.it

Laurea in Psicologia nel 1975 cum laude. Psicologa psicoterapeuta. Dal 1997 ha lavorato in reparti ospedalieri poi in Consultori Familiari, nella Regione Veneto per la programmazione dei servizi consultoriali e in progetti adozione e affido di minori.

Diretto l’ufficio del Pubblico tutore dei Minori della Regione Veneto fino al ritorno in Azienda Ospedaliera di Padova di cui attualmente è responsabile psicologa della UOC di Psicologia Ospedaliera. Professore a Contratto di Psicologia Clinica presso le scuole di specialità universitarie di Cardiochirurgia e Cardiologia e presso il corso di Laurea in neuroscienze di Etica della Ricerca e Deontologia professionale Università di Padova. Autrice e coautore di 70 pubblicazioni nazionali ed internazionali sui temi della ginecologia ed ostetricia psicosomatica, sterilità e genitorialità adottiva, diritti dell’infanzia in ospedale, organizzazione dei servizi consultoriali, psicosomatica e malattie cardiache, fattori neuropsicologici e malattie cardiache e dinamiche organizzative. 

Ha conseguito l’Executive Master Specialistico Residenziale in Sviluppo Organizzativo secondo il metodo Tavistock Formatrice e consulente organizzazioni particolarmente in ambito sanitario

Ha partecipato ad 11 Group Relations nazionali ed internazionali e vari seminari formativi sulle dinamiche organizzative ad orientamento psicodinamico e sistemico.

È socia del Nodo Group da circa 20 anni ed è componente del Direttivo del Nodo Group. 

biancarosa.volpe@unipd.it

Psicologo clinico, Psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico (SPP, Torino), formatore e supervisore di personale sanitario. Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica Individuale dell’Adulto. Coordinatore di strutture terapeutiche in Piemonte, Lombardia e Liguria. Collaboratore della Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino come tutor di tirocinio. Attualmente riveste il ruolo di Responsabile Clinico di Comunità Terapeutica e svolge attività privata in libera professione. Conduttore di Gruppi Balint (SRBA, Roma). Socio e membro del Consiglio Direttivo de Il Nodo Group.

Profilo Linkedin

ale_siciliano2@libero.it

Statuto e Regolamento

Statuto

Statuto de Il Nodo Group Impresa sociale approvato in sede di assemblea (8 maggio 2021).

SCARICA PDF

Regolamento

Regolamento de Il Nodo Group Impresa Sociale in corso di modifica.

SCARICA PDF