Group Relations Conference italiana (ALI)

decor16ALI (Autorita', Leadership e Innovazione) è la Group Relations Conference internazionale organizzata per la prima volta in Italia nel 1998   in collaborazione con il Tavistock & Portman NHS Foundation Trust e con il Cesma.
E’ anche conosciuta come il Seminario di Arona per la località in cui si sono svolte le prime 12 edizioni.  A partire dal 2010 si svolge a Villa Cagnola (Gazzada), sul lago di Varese.

La struttura, gli obiettivi ed i riferimenti teorici sono coerenti  con il metodo delle Group Relations Conferences gestite dal Tavistock Institute, conosciute come Leicester Conferences, e dalle altre organizzazioni che in diversi Paesi fanno parte del network internazionale che si riconosce nella tradizione Tavistock.

Il compito primario di ALI è apprendere sulla leadership, l'autorità, l'organizzazione e i ruoli e sui processi consci e inconsci sottostanti queste dimensioni che impattano fortemente l’attività lavorativa.

ALI è costituita come un’istituzione temporanea a scopo formativo, dove la situazione residenziale crea le condizioni per massimizzare l’apprendimento dall’esperienza. Lavorando e vivendo insieme per 4 giorni , i partecipanti, in numero variabile tra le 24 e le 60 unità, possono comprendere con l’aiuto dei consulenti le dinamiche di gruppo, organizzative e sociali che si manifestano nel "qui ed ora".

Nel corso degli anni la Conference ha visto la partecipazione di centinaia di persone provenienti da una grande varietà di contesti. Tanto i partecipanti quanto i membri dello staff hanno diversa provenienza  geografica e professionale. Nelle varie edizioni si sono avvicendati inglesi, spagnoli, americani, israeliani, olandesi, francesi, svizzeri; e soggetti provenienti dall’impresa, dalla scuola, dall’università, dalle pubbliche amministrazioni, dai servizi socio-sanitari, dal terzo settore, dalle società di consulenza e dagli enti religiosi. La lingua ufficiale è l’italiano, con l’inglese come seconda lingua.  

Dalla prima Conference del 1998 il disegno di ALI è cambiato anche se non così radicalmente. Qualche variante è stata apportata nelle ultime edizioni, con un’enfasi maggiore sull’esplorazione del confine tra membri e staff e l’introduzione di nuove esperienze come il social dreaming. Inoltre da qualche tempo nelle singole edizioni la Conference adotta differenti focalizzazioni dettate dai problemi o dalle tendenze emergenti nel contesto sociale e politico, come la turbolenza internazionale, il conflitto tra competizione e collaborazione o il confronto tra le generazioni.

Nel corso del tempo sono cambiate anche le sponsorship. Dalle prime edizioni, sostenute dal Cesma e dagli investimenti personali dei fondatori, con il Tavistock & Portman Trust in posizione di garante e custode del modello, si è passati gradualmente ad una formula più autonoma e “mediterranea” fino alle ultime edizioni interamente organizzate dall’Associazione Il Nodo group, con il Tavistock e il Cesma in posizione di collaboratori. Oggi la Conference ALI è saldamente inserita nel network internazionale delle “Group relations” (cfr. il sito www.grouprelations.com) e sta affermandosi sempre più chiaramente come “la formula italiana del metodo Tavistock”.

Anche se non è sempre facile valutare la ricaduta dell’apprendimento promosso dalla Conference, in generale chi ha partecipato ad ALI è soddisfatto per gli stimoli di pensiero e di vitalità ricevuti, e riporta cambiamenti nella propria vita e una diversa e più efficace capacità di gestire le dinamiche lavorative e istituzionali.