2016

L'Associazione IL NODO GROUP, in collaborazione con il Centro Torinese di Psicoanalisi, organizza l'incontro di studio

AVER CURA DI CHI CURA

Presentazione del metodo Balint per la manutenzione del ruolo curante nelle professioni d’aiuto


Torino, 12 novembre 2016 (ore 9 - 13)

Centro Torinese di Psicoanalisi - c.so Galileo Ferraris, 18 Torino


Siamo spiacenti ma le iscrizioni sono chiuse per raggiungimento numero massimo di partecipanti. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Il problema del rapporto tra medico e paziente - e, in generale, di ogni relazione di cura e assistenza - e della sua rilevanza dal punto di vista diagnostico e soprattutto terapeutico, tende a diventare di competenza non più di una ristretta branca specialistica, ma di tutto il sistema socio-sanitario. Il medico d'oggi, se da un lato è portato ad avere interessi sempre più specifici, dall'altro è costretto, nell'interesse stesso del malato, a non perderne di vista l'unità psicosomatica che in ogni caso fa sentire il suo peso come modo di reagire del paziente alla situazione di malattia con tutta la sua personalità.libro-paziente-malattia-balint

Creando alla Tavistock Clinic i gruppi che hanno poi preso il suo nome, Michael Balint, medico e psicoanalista, voleva offrire ai medici di famiglia un potente strumento per affinare le loro competenze emotive e relazionali, al servizio del compito della cura e dell’alleanza di lavoro con il paziente. Oggi tuttavia i medici (così come gli altri operatori sanitari e sociali) avvertono un nuovo e pressante bisogno: quello di reggere il peso del ruolo curante e di sopravvivere al senso di sovraccarico, allo stress e al logoramento che
derivano dall’aumento tumultuoso della domanda di cura, dalle criticità organizzative del
sistema-welfare e dalla crescente diffusa insicurezza sociale. I medici di famiglia in particolare, e con loro tutti i professionisti delle cure primarie, in quanto operatori di prima linea, si sentono ormai costantemente sotto assedio, pressati dalle ansie dei pazienti, dalle continue innovazioni cliniche e tecnologiche, dalle richieste burocratiche delle aziende sanitarie, dai continui cambiamenti normativi, e da forme a volte assillanti e non sempre coerenti del pur necessario controllo della spesa.

A queste crescenti pressioni i curanti tendono a reagire sostanzialmente in due modi: 1. Con la sterilizzazione dei rapporti, cioè mettendo tra sé e i pazienti una grande distanza emotiva, spersonalizzando la comunicazione, barricandosi dietro tecnologie e procedure, in pratica disertando psicologicamente dalla relazione curante.
2. Con l’identificazione, l’onnipotenza e l’offerta sacrificale di sé, anticamere del burn-out e di altre forme di malessere, che recano presto o tardi un serio pregiudizio sia alla qualità delle prestazioni di cura sia alla salute del curante.

Il metodo dei Gruppi Balint ideato da Michael Balint può offrire ai medici e agli altri operatori delle professioni d'aiuto - psicologi, infermieri, assistenti sociali, educatori, insegnanti - un'occasione di condivisione delle esperienze di lavoro e di confronto/supporto tra pari, che proprio per questo può configurarsi come spazio di sollievo e al tempo stesso di riflessione: non solo uno strumento per lo sviluppo professionale del curante e l’affinamento delle sue competenze psicologiche, ma anche un modo per aumentare la soddisfazione lavorativa, evitare il burn-out, ridurre lo stress occupazionale e, in definitiva, per attuare una manutenzione del ruolo curante capace di
renderlo al tempo stesso efficace e sostenibile.

Il “metodo Balint” sarà illustrato e discusso in questo incontro, anche attraverso la presentazione del classico volume di Balint “Medico Paziente e Malattia”, che è stato recentemente ripubblicato dall'Editore Fioriti e aggiornato per adattarlo alla situazione attuale dell’organizzazione socio-sanitaria.

La presentazione avrà carattere interattivo, articolando momenti teorici con
discussioni, testimonianze e con un evento esperienziale, nel quale sarà offerta ai partecipanti l’opportunità di assistere o di prender parte attivamente ad un gruppo Balint "dimostrativo", gestito con il metodo del fishbowl.

PROGRAMMA
Chair: C. Brosio

9,00 - 9,15 Saluti dell'Ordine dei Medici di Torino (G. Regis) e dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte (A. Lombardo)  - Presentazione dei relatori e del Centro Balint dell’Associazione Il Nodo group
9,15 - 9,50 Balint - la Biografia, il Libro e il Contesto (F. Benincasa e F. Lupano)
9,50 - 10,20 Balint - il Gruppo e il Metodo (M. Perini)
10,20 - 11,00 Discussione, interventi pre-ordinati (D. Converso) e testimonianze
11,00 - 11,15 Break
11,15 - 12,30 Gruppo Balint dimostrativo (Fishbowl)
12,30 - 13,00 Conclusioni

Responsabili scientifici: Mario Perini (IL NODO GROUP) e Massimo Vigna-Taglianti
(CTP)

Amministratori dell’evento:

Giuseppe D'Agostino - CTP

Alessandro Siciliano – Il Nodo Group - 339 1255583

Persone

Francesco Benincasa
Medico, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, svolge la professione di medico di medicina generale, socio fondatore del Centro Studi e Ricerche in Medicina Generale (CSeRMeG), socio de IL NODO group, ha curato la riedizione aggiornata del volume di Balint “Medico Paziente e Malattia”.

Carlo Brosio
Psicologo, psicoanalista SPI con funzioni di training, presidente del Centro Torinese di Psicoanalisi e membro del Comitato Locale di Training della sezione milanese dell’Istituto di Training della Società Psicoanalitica Italiana.

Daniela Converso
Psicologa, Professoressa Associata di Psicologia della Salute Occupazionale, Direttrice della Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute, Università di Torino.

Giuseppe D'Agostino
Psicologo, psicoanalista SPI, segretario amministrativo del Centro Torinese di Psicoanalisi.

Alessandro Lombardo

Psicologo, presidente dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte.

Franco Lupano
Medico di famiglia, tutor alla Scuola specifica di medicina generale della Regione Piemonte, socio de IL NODO GROUP e co-conduttore di Gruppi Balint, è cultore di storia della medicina e dell'organizzazione sanitaria.

Mario Perini
Medico psichiatra, psicoanalista SPI e consulente d’organizzazione, è Direttore scientifico
dell’Associazione IL NODO GROUP, docente a contratto presso la Scuola di specializzazione in Psicologia della Salute dell’Università di Torino e membro della Commissione sul disagio professionale dell’Ordine dei Medici di Torino.

Guido Regis

Medico, Radiologo, vicepresidente dell'Ordine dei Medici della Provincia di Torino.

Alessandro Siciliano
Psicologo, psicoterapeuta, socio de IL NODO GROUP, già coordinatore di strutture residenziali in ambito socio-sanitario.

Massimo Vigna-Taglianti
Medico, Neuropsichiatra infantile, psicoanalista SPI, segretario scientifico del Centro Torinese di Psicoanalisi.


Iscrizione
Ingresso libero, previa registrazione on-line. Le iscrizioni saranno accolte sino ad esaurimento posti.


Siamo spiacenti ma le iscrizioni sono chiuse per raggiungimento numero massimo di partecipanti. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per informazioni

Centro Torinese di psicoanalisi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alessandro Siciliano: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. cell: 339-1255583

Elisa Bertana: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il
  pdf-big  FLYER
 
Con il Patrocinio dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte logo OPP 115

L'Associazione IL NODO GROUP presenta


6a Working Conference Internazionale

LFA 2016

PROCESSI DECISIONALI E ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ

21 - 23 OTTOBRE 2016 | Casa Emmaus | Maccagno (VA), Italia




Il Compito Primario di questa Working Conference è l’esplorazione di come la comunicazione inconscia e non verbale influenzi i processi decisionali, l’assunzione di responsabilità ed altri aspetti del “lavorare insieme” in questa temporanea comunità di apprendimento.
E’ un modello di formazione che offre ai partecipanti un’opportunità di apprendimento diretto attraverso un breve periodo di convivenza in stile comunitario. Esso è nato per sviluppare le Competenza di Base di chi opera in strutture residenziali o semiresidenziali e nei servizi di Salute Mentale nei differenti ruoli quali educatori, infermieri, oss, asa, amministrativi, dirigenti, consulenti, psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri, assistenti sociali; ma come è già avvenuto con soddisfazione nelle scorse edizioni, è indicata ed aperta la partecipazione di professionisti del profit e del mondo aziendale.


DIREZIONE
Direttore Luca Mingarelli
Vice Direttore e Direttore delle Attività Giada Boldetti
Amministratore Logistico-Progettuale Simona Masnata
Amministratore Associato Lili Valko

CONSULENTI SCELTI TRA
John Diamond
Gilad Ovadia
Giovanni Foresti
Simone Bruschetta

SUPERVISORE SCIENTIFICO
(non presente nell'evento)
Robert Hinshelwood
Agli iscritti verrà consegnata prima della Conference una scheda con descrizione di ogni evento e compito e un documento di indicazioni/regole per la convivenza.

In questa Working Conference la lingua principale sarà l’inglese.

Segreteria - Agenzia Mosaico srl
Tel. +39 011 568 1238 | +39 011 568 4423 | Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono previste borse di studio.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il flyer

L'Associazione IL NODO GROUP presenta

3a International Working Conference

Energia, Collaborazione Creativa e Benessere nelle Organizzazioni

2/5 GIUGNO 2016 | ex Convento di S. Giovanni Battista, Celleno (Viterbo)
 

STAFF

DIREZIONE
Direttrice Franca Fubini
Direttore associato Luca Mingarelli
Amministratore Alfredo Veneziale

CONSULENTI
Franca Fubini
Tim Jones
Luca Mingarelli
Hanna Fisher
Alfredo Veneziale

 
In collaborazione con

FINOD - www.finod.fi
Hope of the Amazon Civil Association - www.hopeoftheamazon.org
Tavistock Consulting - www.tavistockconsulting.co.uk
TConsult Socioanalytic Practice - www.socioanalyticpractice.com
WorkLab - www.worklab.com

Il Nodo Group, Scuola Romana Balint Analitica, Giovanni Fioriti Editore presentano

AVER CURA DI CHI CURA

giornata-Balint-11-06-2016

Giornata di studio sul metodo dei Gruppi Balint per la manutenzione del ruolo curante

11 giugno 2016

Con il patrocinio di: EMPAM, ENPAP, SIMG, OMCEO, SIMP, COIRAG, CSeRMEG, SPI, Ordine Psicologi Lazio, FIMG

pdfbrochure (ITA)

 

Il metodo dei Gruppi Balint ideato da Michael Balint può offrire ai medici e agli altri curanti un’occasione di condivisione di esperienze e di confronto/supporto tra pari, che può proprio per questo configurarsi come spazio di sollievo e al tempo stesso di riflessione: non solo uno strumento per lo sviluppo professionale del curante e l’affinamento delle sue competenze psicologiche, ma anche un modo per migliorare la soddisfazione lavorativa, evitare il burn-out, ridurre lo stress occupazionale e, in definitiva, per attuare una manutenzione del ruolo curante e renderlo al tempo stesso efficace e sostenibile.
Il “metodo Balint” sarà illustrato e discusso in questa giornata, anche attraverso la presentazione del classico volume di Balint “Medico Paziente e Malattia”, che è stato recentemente ripubblicato e aggiornato per adattarlo alla situazione attuale dell’organizzazione socio-sanitaria. La presentazione avrà carattere interattivo, articolando momenti teorici con testimonianze e con un evento esperienziale, in cui sarà offerta ai partecipanti l’opportunità di prender parte ad uno o più gruppi Balint “dimostrativi”, gestiti con il metodo del fishbowl


ENPAM | Via Torino, 38 – Roma

L'Associazione IL NODO GROUP presenta


19a Group Relations Conference Internazionale in Italia
1a Conference focalizzata sul Mediterraneo

ALI 2016

FRONTIERE E BELLEZZA PER UNA LEADERSHIP SOSTENIBILE

Seminario esperienziale residenziale

17 - 20 MARZO 2016 | Hotel Bellavista | Montegrotto Abano Terme (PD)
 
con la sponsorship di INNOVA (Spagna) e OFEK (Israele)


DIREZIONE
Direttore Luca Mingarelli
Vice Direttore Matthieu Daum
Vice Direttore Franca Fubini
Amministratore Alfredo Veneziale
Amministratore associato Francesco Noseda

CONSULENTI SCELTI TRA
Giada Boldetti
Giovanni Foresti
Ilana Litvin
Maria Grazia Siri
Nadine Riad Tchelebi
Alfredo Veneziale

CONSULENTE INTERPRETE
Anna Reali

Segreteria - Agenzia Mosaico srl
Tel. +39 011 568 1238 | Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono previste borse di studio.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il flyer

L'Associazione IL NODO GROUP con il patrocinio di OPL e la collaborazione di COIRAG organizza il seminario

Identità e cultura delle Group Relations Conferences

Milano, 30 aprile 2016

presso la Casa della Psicologia - Milano
 
Le Group Relations Conferences (GRC) sono “organizzazioni formative temporanee create per esplorare o studiare le tensioni inerenti alla vita di gruppo con l’impiego di un metodo di apprendimento di tipo esperienziale” (Armstrong 2002). Alla base delle Group relations sta l’assunto che i gruppi oscillano costantemente tra l’orientamento al compito e una serie di atteggiamenti difensivi sostenuti da fantasie collettive inconsce.

Il Seminario si propone il compito di avviare una riflessione intorno al valore e al senso che il metodo delle “Group Relations” può rivestire per la cultura contemporanea ed alle ricadute positive che lo strumento delle Group Relations Conferences può esercitare sugli individui, sui gruppi, sulle organizzazioni e sulla società in senso lato.

Si tratta di un incontro teorico-esperienziale nel quale esperienze dirette del metodo si alterneranno a scambi e riflessioni sulle sue basi teoriche.
Il Seminario sarà coordinato da: Luca Mingarelli e da Mario Perini, con la partecipazione di Franca Fubini.

Sede:
Casa della Psicologia Piazza Castello, 2 - Milano. Metro linea 1- fermata "Cairoli - Castello".

La partecipazione è gratuita. La registrazione è obbligatoria e dovrà essere effettuata compilando l'apposita scheda di iscrizione in basso.
Le iscrizioni saranno accolte sino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni contattare il dr. Alberto Ricossa, amministratore dell'evento, all'indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il Nodo Group è lieta di annunciare la co-sponsorship della 6a International Conference
 
Hope of the Amazon

Leadership, Authority & Adaptation:
Group Relations in the Peruvian Amazon

22 - 26 Febbraio 2016 | Av. Abelardo Quiñones km 1.5.
San Juan, Iquitos-Peru
 
in collaborazione con Il Nodo Group, The Humphreys Group, Bureau Kensington Consulting, WorkLab, T-Consult


Hope of the Amazon Association (HOTAA)
An experiential group relations conference suitable for individuals, managers and consultants interested in learning about group dynamics with and in Indigenous communities in the Amazon.

The conference theme is Leadership, Authority and Adaptation. Adaptation can be thought of as the change that is required for a species to survive, to avoid extinction, to become effective in a new environment. Throughout the conference we will explore dynamics that challenge our ability to adapt to changes in our environment.

Lingue della conferenza:
La conferenza si terrà in Spagnolo, Inglese e linguaggi indigeni.



Per maggiori informazioni: www.hopeoftheamazon.org