L'associazione Il Nodo Group presenta:

ENERGIA, COLLABORAZIONE CREATIVA E BENESSERE NELLE ORGANIZZAZIONI

5a WORKING CONFERENCE INTERNAZIONALE 

13 -16 GIUGNO 2019

EX-CONVENTO S. GIOVANNI BATTISTA. CELLENO, VITERBO

La tradizione delle Group Relations Conferences (www.tavinstitute.org e www.grouprelations.com) ha portato a elaborare straordinarie idee e intuizioni riguardanti i pensieri collettivi inconsci, le immagini, le emozioni, le ansie, le difese e l’impatto che queste hanno sulla capacità del sistema di attenersi al compito.
È nostra responsabilità esplorare e creare strutture che nutrano il benessere e la vitalità dei sistemi in cui viviamo.

Proponiamo di affiancare gli strumenti delle Group Relations Conferences, praticati da più di 60 anni a livello internazionale, con un’attenzione particolare alla dimensione del corpo e dell’energia, nonché a una relazione sostenibile con l’ambiente che ci circonda.

 

quoteIL COMPITO PRIMARIO

Il compito primario di questa conference è di offrire ai partecipanti l’opportunità di esplorare come la consapevolezza delle risorse, dell’energia e della collaborazione creativa possano introdurre benessere nelle organizzazioni di cui si fa parte. La sfida implicita nel lavoro che proponiamo è aprire il campo della nostra attenzione anche all’inconscio che si manifesta a livello della materia. 
Esploreremo i concetti di interdipendenza e di relatedness, essenziali per ogni forma di pensiero sistemico, con eventi che facilitino l’apprendimento attraverso il contatto con l’energia individuale e di gruppo, il rapporto con l’ambiente e con il corpo in movimento nello spazio.
 

quoteMETODOLOGIA

La conference è una organizzazione temporanea, creata dalla collaborazione dei partecipanti e dello staff. Il metodo della conference si basa sullo studio esperienziale del qui e ora, di cui la residenzialità è una componente importante. L’apprendimento dei partecipanti avviene attraverso il coinvolgimento nei vari eventi della conference e nelle relazioni che si creano. Questo metodo richiede autoriflessione e incoraggia libertà di pensiero e di ricerca.

STRUTTURA
Il disegno della working conference articola eventi tradizionali delle Group Relations conferences (plenaria, grande gruppo, social dreaming matrix, evento istituzionale, gruppi di revisione e applicazione) con eventi che esplorano il linguaggio dell’arte e del corpo che si muove nello spazio.

quote PER CHI E' LA CONFERENCE ?

La conference è rivolta a quanti, dai più diversi cammini della vita, sono interessati a comprendere i gruppi, le dimensioni organizzative e i livelli evolutivi presenti nei contesti sociali in cui si vive. 

Il cambiamento di clima è una realtà che minaccia l’equilibrio del globo e che non si può ignorare, che richiede di essere affrontata con occhi attenti, rivolti sia al mondo che ci circonda che a un mondo interiore, spesso animato da abitudini acquisite e da assunti non verificati. In tutti i gruppi sociali e nelle organizzazioni, aziende e istituzioni, l’attuale momento di crisi che spazia tra una rete di cause interconnesse, da quelle economiche a quelle ambientali, impone l’attivazione di nuovi processi creativi per passare da un’ottica di espansione illimitata a quella di un consapevole utilizzo di risorse limitate.

Le esperienze proposte durante la conference consentiranno ai partecipanti di vivere e riflettere su questi temi e sulla possibilità di collaborare creativamente alla realizzazione di un compito comune, nei diversi ruoli di leader e di follower.

I partecipanti sperimenteranno in tempo reale il loro modo di operare in gruppo e, auspicabilmente, trasformeranno un comportamento non utile in un comportamento più efficace. La consapevolezza sarà il fattore chiave delle intuizioni e dell’apprendimento. 
La working conference consente di innescare un modo di apprendere, più sottile e risonante, e nuovi modi di incarnare le informazioni. La mente, tra l’osservazione e la partecipazione, sperimenta il tempo in un modo diverso e inizia a generare dialoghi all’interno e nuovi modi di pensare il benessere.



 

staff STAFF DELLA CONFERENCE

Franca Fubini: direttrice  
Psicoterapeuta, gruppoanalista e consulente d’organizzazione; senior fellow dell’University College London (UCL); docente presso le università di Roma, L’Aquila, Perugia; staff member di Group Relations Conferences internazionali; co-fondatrice dell’associazione socialdreaming.it e chair della ex Gordon Lawrence Foundation; socia de Il Nodo Group (Torino) e membro del suo CDA e del comitato scientifico; socia di OPUS (Londra) e di ISPSO.

Alfredo Veneziale:  vice direttore
Consulente organizzativo e Project manager, Host di Social Dreaming, Conduttore di Gruppo Balint e Gruppo Allargato Analitico. Ha fatto parte dello staff di Group Relations Conference in Italia. Laurea in Scienze della Comunicazione. Master in Risorse Umane. Socio de Il NODO Group e della ex Gordon Lawrence Foundation.

Maria Pia Conte: amministratrice
Psichiatra, Psicoanalista, Società Italiana di Psicoanalisi, International Psychoanalitycal Association, membro ospite della British Psychoanalitycal Society. Il NODO Group, Torino; OPUS, London.

Elena Giannotti: amministratrice 
Danzatrice, coreografa, assistente coreografo, insegnante e consulente drammaturgico per compagnie di danza internazionali. Insegna danza e coreografia in contesti universitari e professionali. Co-curatrice del Festival Racconti di Altre Danze. Diplomata in Medicina Tradizionale Cinese e Massaggio Tuina, è insegnante di medicina cinese e Tuina FISTQ. Pratica e insegna Qigong e meditazione. Host di Social Dreaming.

CONSULENTI
Franca Fubini
Maria Pia Conte


Tim Jones 
Cantante, cantastorie e maestro di voce; insegna alle università di Goldsmiths, Chichester e Plymouth; offre seminari che fanno parte dei programmi di Nature of Sound, da lui creato. È insegnante di Amerta movement ed è un’osteopata cranio- sacrale. È membro della Ridhwan School; sviluppa una metodologia per l’uso di “Songworlds” all’interno di contesti clinici
in collaborazione con il CSPP di Pescara.  

Luca Mingarelli 
Imprenditore sociale, Psicologo, Presidente Rosadeiventi onlus, Direttore di Comunità Terapeutiche per adolescenti, Consulente di Organizzazioni. Presidente Il NODO Group. Socio OPUS. Ideatore e Co-direttore di eventi GR innovativi: “Energia, collaborazione creativa e benessere nelle organizzazioni” e “Learning from Action”. Allenatore nazionale di basket. Iscritto all’Ordine dei giornalisti.

Alfredo Veneziale 

quoteQUOTE DI PARTECIPAZIONE E INFO

QUOTA BASE 

ENTRO IL 20/04/2019  € 780 + 22% IVA 

DOPO IL 20/04/2019 € 880 + 22%  IVA per le iscrizioni successive a tale data

RIDOTTA PER MEMBRI DI UNA ORGANIZZAZIONE SPONSOR 

ENTRO IL 20/04/2019 € 700 + 22% IVA

DOPO IL 20/04/2019  € 800 + 22% IVA

RIDUZIONE GRUPPI di almeno 3 persone che si iscrivono insieme

ENTRO IL 20/04/2019 € 600 + 22% IVA 

DOPO IL 20/04/2019  € 700 + 22% IVA

La quota include i pernottamenti ed il trattamento di pensione completa da giovedì 13 a domenica 16 giugno 2019. 

In fase di iscrizione è sufficiente versare un acconto di € 180  ( IVA incusa) cui seguirà il saldo da effettuare entro il 5 giugno 2019  con bonifico bancario intestato a:

Associazione IL NODO GROUP
A.B.I  02008 C.A.B. 01058 IBAN: IT 92 S 02008 01058 000040951624
Causale: Cognome Nome_ECW2019


BORSE DI STUDIO 
Sono previste alcune borse di studio ad una quota agevolata di € 480 + IVA. Le domande dovranno pervenire entro il 20 aprile 2019, tramite il FORM A QUESTO LINK
 

infoQUANDO, DOVE, COME

LUOGO
L’Ex convento S. Giovanni Battista è un complesso del 1610 all’ingresso dell’abitato di Celleno Vecchio, antico borgo medioevale all’incrocio di tre regioni: Lazio, Umbria e Toscana. 

Celleno Vecchio, secondo gli scritti di Dioniso d’Alicarnasso, fu fondata da Italo, discendente di Enotro, in memoria di sua figlia Cilenia. Celeno, nella mitologia greca, era una delle tre arpie figlie di Elettra e Taumante e nello stemma comunale appare proprio la figura di un’arpia. 

Il Convento ha 50 posti letto in camere singole, doppie o triple, la maggior parte delle quali dotate di servizi. La struttura è circondata da giardini, orti e da un parco di lecci. È vicino a numerosi luoghi interessanti da un punto di vista culturale e naturale.  

COME RAGGIUNGERE CELLENO 

L’aeroporto più vicino è Roma Fiumicino. 

Da Roma a Viterbo:  
Auto: Autostrada A1/E35/E45 da via Salaria.  
Treno: da Roma Ostiense a Viterbo Porta Romana www.trenitalia.com  
Bus: da Roma/Saxa Rubra a Viterbo Porta Romana www.cotralspa.it  

Per chi raggiunge Celleno da Viterbo:
Il transfer da Viterbo Porta Romana a Celleno è organizzato dal Convento, a carico del partecipante, previo preavviso.

Per chi raggiunge Celleno da Orvieto:  
Bus: da Orvieto Stazione Ferroviaria a Celleno www.cotralspa.it  

Il transfer da Orvieto Stazione Ferroviaria a Celleno può essere organizzato dal Convento, a carico del partecipante, previo preavviso.
LINGUA: Inglese e Italiano

DURATA
La working conference inizia alle 12,30 di giovedì 13 giugno e termina alle ore 14,00 di domenica 16 giugno 2019.
REGISTRAZIONE: dalle 10,30 alle 12,00 del 13 giugno
 
PER INFORMAZIONI 
Agenzia Mosaico - Via San Secondo 31 - 10128 Torino tel. +39 011 5681238
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ECW 2019 è organizzato da Il Nodo Group in collaborazione con Hope of the Amazon, Innova, The Tavistock  and Portman NHS, WorkLab, Metanoia Institute, COIRAG, Finod.

 Per iscriversi compilare il modulo di iscrizione on-line.
 
 

Altre date

  • Da 2019-06-13 00:00 a 2019-06-16 00:00