L'associazione Nodo Group presenta:

COSTRUENDO L'ARC 
ANALISI DEL RUOLO ORGANIZZATIVO

Seminario di Formazione con Fabiola Dunyo'

Padova, 27-28 ottobre 2017 

Istituto Barbarigo
, Via Rogati 17, Padova

Foto ARC

Attualmente ci troviamo, come dicono i sociologi, in una nuova era: l’Era dell’Informazione o Era Digitale, legata alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. 
Non solo il progresso ha cambiato le comunicazioni, ma anche la struttura ed il funzionamento delle istituzioni e delle organizzazioni. L’informazione, il valore della conoscenza ed il lavoro di rete sono elementi chiave per il buon funzionameno organizzativo, mentre le antiche maniere e lo stile taylorista appaiono obsoleti. 
Le scienze umane e sociali non ammettono soluzioni lineari, di causa-effetto, ma richiedono una visione piu’ ampia, piu’ aperta e non saturante.  Il contesto cambiato, la complessita e l’incertezza sono presenti a tutti i livelli tanto nella vita dell’individuo come nella vita dei gruppi.

Affinchè i professionisti, intesi come agenti sociali attivi, possano far fronte alle sfide che si vanno continuamente raccogliendo (cambiamenti organizzativi costanti, nuovi stili delle organizzazioni, ect) si impone la necessità di nuovi strumenti che aumentino la capacità di analisi dell'organizzazione ed il riconoscimento della sua complessità. 

Uno di questi strumenti è l’ARC(o), Analisi del Ruolo nel Caso organizzativo.

Il seminario che presentiamo ha come obbiettivo l'apprendimento e l'approfondimento di questo metodo

Questo seminario è rivolto ai professionisti interessati a conoscere e apprendere  uno strumento per lavorare sui dilemmi e conflitti organizzativi. 

A breve sarà disponibile il programma dettagliato dell'evento. 

Il seminario rilascia 11 crediti ECM, a chi ne farà apposita richiesta nel modulo di iscrizione

quoteCHE COS'E' L'ARC

Il metodo dell’Analisi del Ruolo nel Caso organizzativo è una metodologia che utilizza associazioni, rappresentazioni simboliche e immagini metaforiche per uscire dalla razionalità del caso,  per poterlo 'sognare' e comprendere in un'altra prospettiva più ampia che includa sia i livelli emozionali che gli aspetti più inconsci. Una metodologia che cerca espressamente di non fornire giudizi sulle azioni effettuate o progettate, non pretende di fornire soluzioni, ma guarda in modo nuovo al caso, per conoscerne la complessità e discernere i dilemmi specifici posti. 

L'ARC si ispira a differenti filoni teorici e di ricerca, che hanno come matrice comune gli studi di W. Bion e di altri esperti di gruppi, come anche i seminari esperienziali dell'Istituto Tavistock, così come l'ORA del Grubb Institut e il concetto di RIA ( Rappresentazione Imago Affettiva) di Joan Roma (INNOVA, Barcellona).

L'ARC si sostanzia in questi punti principali:

L'apprendimento dall'esperienza
Il metodo ARC è disegnato affinchè i professionisti possano partecipare attivamente e permette che essi si sperimentano come parte implicata nella costruzione della conoscenza.

Il gruppo di lavoro inteso come concetto bioniano
Come dice J.Thomas (1998) sulla teoria di W. Bion "Il gruppo esiste al di là della somma di tutti i suoi membri. Quando si produce questa perdita di individualità nel gruppo cominciano ad apparire fenomeni gruppali che operano ulteriormente al di là del contributo individuale". Il gruppo di lavoro dell’ARC permette di ottenere una visione piu’ amplificata e poliedrica rispetto a ciò che viene percepito nel caso. 
Lavora partendo da punti di vista individuali, per arrivare ad un lavoro gruppale integrativo, che permette di lavorare sulla complessità. E’ un apprendimento di lavoro 'col-labborativo'.

Il lavoro sul compito, i ruoli e le loro interrelazioni
Dice E. Menzies: “Una organizzazione influenzerà la salute dei suoi membri attraverso le sue esperienze sociali psicologiche di pertinenza (...) per studiarla io userò queste prospettive: compito, struttura, cultura e ruolo”. Il lavoro con l’ARC consiste nel comprendere il caso, utilizzando gli elementi descritti da E. Menzies: il compito del professionista che presenta il caso, il suo ruolo e le interrelazioni con l’intorno, tenendo in considerazione la cultura e la struttura dell’organizzazione implicata nel caso stesso. E’ un lavoro salutare che chiarifica e/o ridefinisce il compito primario e i ruoli.

L’utilizzo della metafora 
La metafora è una modalità che permette di produrre nuovi pensieri, nuove prospettive sul materiale presentato. Nell’ARC questo materiale viene prima sfuocato, 'sognato', per poter poi, passando dalle immagini alle parole, creare nuove connessioni di senso e nuove ipotesi.

 

staff RELATORI E MODERATORI

Direttore del Seminario: Fabiola Dunyó
Psicologa-Psicoterapeuta di formazione Bioniana (Barcellona). Consulente di organizzazioni pubbliche e private in Spagna con particolare attenzione al mondo sanitario e sociale. Membro dell’European Federation for Psychoanalytic Psychotherapy. Membro del gruppo internazionale di intervisione sul lavoro nelle organizzazioni Mosaïk (Francia, Svizzera, Svezia e Catalogna). Insieme alla psicoanalista Esperanza Castell ha messo a punto la metodologia ARC. 

Consulenti 
Franca Fubini, Giada Boldetti, Massimo Castoro, Paola Ponton, Maria Romano, Rossana Schiavo, Nadia Urli, Caterina Zanetti. 

Amministratori e Consulenti  
Eugenio Bruttomesso e Biancarosa Volpe

quoteQUOTE DI ISCRIZIONE

Il Seminario è a numero chiuso: saranno iscritte le prime 60 persone che ne faranno richiesta. 

€ 147 (IVA compresa) 


€ 122 (IVA compresa) QUOTA SOCI NODO

L’iscrizione comprende un light lunch sabato 28 ottobre e 2 coffee break

Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 24/10/2017 con bonifico bancario intestato a:

Associazione IL NODO GROUP
A.B.I  02008 C.A.B. 01058 IBAN: IT 92 S 02008 01058 000040951624
Causale: Cognome Nome_ARC2017
 

infoQUANDO, DOVE, COME

ll seminario si svolge Venerdì 27 ottobre (h 15.00-19.30) e Sabato 28 ottobre (h 9.00-17.35) presso Istituto Barbarigo, Via Rogati, 17 Padova.

 

PER INFORMAZIONI 

Amministratori evento: 
Eugenio Bruttomesso Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Biancarosa Volpe Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 Per iscriversi compilare il modulo di iscrizione on-line.
 
 

Altre date

  • Da 2017-10-27 00:00 a 2017-10-28 00:00

Lista Partecipanti

 Non ci sono Participanti